L'impegno di Sodexo contro le molestie sessuali

La Convenzione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) in materia di discriminazione sul lavoro afferma che tutti gli esseri umani, indipendentemente dalla loro razza, credenze o genere hanno il diritto di cercare il loro progresso materiale e lo sviluppo spirituale in libertà e dignità, sicurezza economica e con pari opportunità. Nel momento in cui compromettono la riuscita di questi impegni, le molestie sessuali costituiscono una forma di discriminazione e vanno quindi contrastate.

Sodexo, sulla base dei propri valori fondanti, tutela tutti gli individui della propria organizzazione, indipendentemente dal genere e dall'orientamento sessuale, dalla posizione lavorativa e dal tipo di rapporto contrattuale.

Per questo, nell'ottica di garantire il pieno rispetto dei diritti fondamentali sul luogo di lavoro e in conformità con quanto sancito dall'ILO, Sodexo è impegnata a prevenire e contrastare le molestie sessuali nei luoghi di lavoro.

A riprova di questo impegno, il 28 giugno 2017 il Gruppo e UITA hanno siglato un accordo internazionale per la prevenzione delle molestie sessuali sul lavoro, che prevede il coinvolgimento attivo di entrambe le parti nella promozione dei valori di diversità e inclusione per favorire la crescita e lo sviluppo di tutti i collaboratori.

Per realizzare questo progetto, Sodexo e l'UITA hanno identificato congiuntamente le azioni più efficaci per monitorare e contrastare tali situazioni di violenza, adottando di comune accordo un atteggiamento di tolleranza zero nei confronti delle molestie sessuali.

In ambito nazionale, quanto affermato sopra si è tradotto nella firma di un accordo per la prevenzione delle molestie sessuali, siglato da Sodexo Italia e i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs.

BETTER TOMORROW 2025

Btp

Il piano d'azione di Sodexo in materia di Responsabilità Sociale. Questo si basa su nove impegni concreti che abbiamo deciso di assumerci per affrontare sfide di portata globale come la fame nel mondo, la disuguaglianza di genere e lo spreco alimentare.