Stop Hunger e World Food Programme

11 gennaio 2015

Stop Hunger e il World Food Programme uniscono le forze per sviluppare soluzioni innovative e permanenti per la lotta contro la fame e la malnutrizione.

Stop Hunger e World Food Programme

Issy les Moulineaux, dicembre - Stop Hunger1, fondo di dotazione istituito da Sodexo per la lotta contro la fame e la malnutrizione nel mondo, e il World Food Programme2 (WFP), la più grande organizzazione umanitaria di lotta contro la fame, hanno siglato un accordo di partnership per tre anni, con l'obiettivo di raccogliere la sfida di un mondo senza fame3. Oggi 805 milioni di persone soffrono la fame nel mondo e, nonostante questo sia il problema numero uno per la salute, è un problema che può essere risolto.

Con questa partnership, Stop Hunger si prefigge di aiutare il WFP a rafforzare il proprio programma "Pasti a scuola", che coinvolge 20 milioni di bambini e ragazzi in più di 60 Paesi nel mondo, spesso in zone molto difficili da raggiungere e con alti tassi di malnutrizione cronica. Questa partnership mira, in particolare, alla creazione di una connessione sostenibile tra produzione agricola locale e pasti gratuiti per le scuole, aiutando a garantire che il cibo ricevuto dai bambini sia sano, diversificato, proveniente da fonti locali, per quanto possibile. Un approccio innovativo sostenuto dalle competenze del gruppo Sodexo, grazie al quale i dipendenti potranno condividere le loro competenze per contribuire a fare la differenza nella vita di bambini provenienti da famiglie disagiate, sostenendo le economie locali.

Stop Hunger consentirà inoltre al WFP di potenziare i suoi interventi di emergenza, in particolare per quanto riguarda le operazioni di voucher alimentari. La fornitura di buoni alimentari per le popolazioni più povere è una priorità per il WFP, in particolare nelle situazioni di emergenza, in quanto consente alle persone di scegliere cosa comprare sostenendo l'economia locale. In caso di emergenza naturale o alimentare, Sodexo, attraverso Stop Hunger, sosterrà il WFP anche fornendo, dove possibile, centri di stoccaggio, mezzi di trasporto e qualsiasi altra risorsa necessaria.

I costi del partenariato saranno coperti da Stop Hunger, consentendo al WFP di beneficiare del trasferimento di competenze a costo zero. Inoltre Stop Hunger si impegna ad amplificare l'impatto di questa partnership, organizzando campagne di raccolta fondi per il programma del WFP "pasti a scuola" e per le operazioni di emergenza, che coinvolgono l’intero ecosistema Sodexo: collaboratori, clienti, consumatori, fornitori e azionisti.

"Non ha senso parlare di qualità della vita se i bisogni fondamentali non sono soddisfatti. Questo è il motivo per cui Sodexo ha creato, nel 1996, Stop Hunger. Il WFP è l'organizzazione che ci ha compreso nel modo migliore. Condividiamo gli stessi valori e la stessa etica del lavoro. Si tratta di un partenariato ben equilibrato in quanto le nostre diverse competenze, unite alla sua profonda conoscenza dei complessi meccanismi della fame, ci permetteranno di creare, insieme, soluzioni sostenibili e innovative", ha detto Clodine Pincemin, Presidente del fondo di dotazione Stop Hunger. 2 / 2 – Stop Hunger e World Food Programme

"Le partnership sono molto utili per arrivare ad avere un mondo senza fame", ha detto Jay Aldous, Direttore delle partnership nel settore privato del WFP. "Siamo entusiasti di collaborare con Stop Hunger e attingere alle competenze di Sodexo nel campo dei voucher e dei servizi di ristorazione, che ci aiuteranno a creare approcci più innovativi per raggiungere tutti i nostri beneficiari".

(1) A proposito Stop Hunger

Stop Hunger è stata creata nel 1996 negli Stati Uniti da Sodexo, leader mondiale nei servizi per la qualità della vita. Oggi è un fondo di dotazione indipendente con una missione: combattere la fame e la malnutrizione nel mondo. Per raggiungere il suo obiettivo, Stop Hunger fa affidamento su tutto il mondo Sodexo: dipendenti, clienti, consumatori, fornitori e azionisti.

Nel 2014, Stop Hunger era presente in 43 paesi, ha servito 4,3 milioni di pasti gratuiti ad alcune delle popolazioni più vulnerabili e ha raccolto 4,2 milioni di euro per finanziare progetti innovativi in tutto il mondo.

www.stop-hunger.org

(2) A proposito del World Food Programme

Il World Food Programme (Programma Alimentare Mondiale) è la più grande organizzazione umanitaria al mondo nella lotta contro la fame. Fornisce assistenza alimentare in caso di emergenza e lavora con le comunità più vulnerabili per ridurne la malnutrizione cronica e rinforzarne le capacità di ripresa.

Nel 2013, WFP ha assistito oltre 80 milioni di persone in 75 paesi.

http://www.wfp.org

(3) A proposito della sfida "Un mondo senza fame"

La sfida "un mondo senza fame" è stata lanciata dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon nel giugno 2012 per mobilitare governi, organizzazioni internazionali, il settore privato e le organizzazioni non governative su cinque obiettivi principali:

• 100 % di accesso ad un'alimentazione adeguata, tutto l'anno

• zero bambini al di sotto dei 2 anni che soffrono di un ritardo nella crescita

• sostenibilità di tutti i sistemi agro-alimentari

• un aumento del 100% della produttività e del reddito dei piccoli agricoltori

• zero spreco di cibo

http://www.un.org/en/zerohunger/challenge.shtml

Torna all'elenco

Sodexo Italia per lo sviluppo sostenibile

Sodexo Italia Sviluppo Sostenibile

Sodexo Italia per lo sviluppo sostenibile

Ogni giorno diamo il nostro contributo al progresso sociale, economico e ambientale. Scopri come!

Scarica il pdf