Sodexo rivela i trend che caratterizzeranno i luoghi di lavoro nel 2017

09 febbraio 2017

All'interno del suo Global Workplace Trends report 2017, Sodexo individua le 10 tendenze che influenzano il mondo dei lavoratori e dei datori di lavoro.

Sodexo rivela i trend che caratterizzeranno i luoghi di lavoro nel 2017

Il nuovo report di Sodexo mostra come connettività, innovazione e incertezza stanno riscrivendo le regole vigenti sul luogo di lavoro. Gli stili di lavoro di nuova generazione si contraddistinguono per individualità, inclusione e tecno-alfabetizzazione; inoltre possiamo aspettarci di trovare sempre più robot al nostro fianco.

Parigi, 9 febbraio 2017 - Sodexo, leader mondiale nei servizi di Qualità della Vita, ha pubblicato oggi il suo Global Workplace Trends report 2017, che analizza nel dettaglio i fattori più critici che influenzano il mondo dei lavoratori e dei datori di lavoro. Il report, che può essere scaricato qui, offre ai datori di lavoro un’analisi approfondita sul mutevole contesto dei luoghi di lavoro, per potersi così orientare verso il successo.

I trend descrivono un ambiente in cui i confini tra lavoro e vita privata diventano più labili, dove si provvede ai bisogni dei collaboratori attraverso il miglioramento del loro benessere, una più accurata progettazione degli spazi e programmi di apprendimento. I moderni luoghi di lavoro traggono beneficio dal fatto che tutte le generazioni possono insegnare e apprendere le une dalle altre, così come dallo sfruttare le competenze individuali e la collaborazione per raggiungere obiettivi sia personali che di business.

In questa analisi abbiamo raccolto i risultati chiave di diversi settori, generazioni e Paesi per produrre un report che fornisca una visione olistica sugli ambienti di lavoro a livello mondiale”, afferma Sylvia Metayer, CEO Corporate Services Worldwide di Sodexo. “Per i leader di mercato è fondamentale riconoscere i trend che guidano il cambiamento, saperne valutare l’importanza ed essere un passo avanti rispetto a tali tendenze per poterle anticipare, piuttosto che seguirle. Sodexo è tra i maggiori datori di lavoro a livello globale e offre servizi di Qualità della Vita a 10.000 imprese in tutto il mondo, per questo godiamo di una posizione privilegiata per conoscere e comprendere i fattori che modelleranno gli ambienti lavoro del futuro”.

I trend individuati da Sodexo per il 2017 includono: 

L’organizzazione agile: le organizzazioni sono alla ricerca del Sacro Graal dell’agilità — velocità e stabilità — con l’obiettivo ultimo di rispondere a condizioni sempre nuove, rendendo più agili anche i propri collaboratori attraverso l’utilizzo di discipline come la consapevolezza.

La crescita di luoghi di lavoro trasversali: le nuove interazioni date dagli spazi collaborativi portano il co-working a un nuovo livello, con le organizzazioni che non solo rendono condivisibili spazi e risorse, ma strutturano intenzionalmente le interazioni fra ambiti diversi in modo che queste incoraggino il problem-solving, così da combinare le forze per affrontare problematiche globali.

Collaboratori senza confini: la delocalizzazione su vasta scala dei lavoratori, sia nei mercati emergenti che in quelli consolidati, sta portando nuove opportunità di dimostrare una leadership inclusiva attraverso la valutazione dei bisogni di competenze, la disponibilità, i benefici legati alla posizione e l’effettiva integrazione culturale.

Robot di nuova generazione: i robot sono presenti da anni negli ambienti di lavoro e i progressi compiuti nel campo dell’Intelligenza Artificiale hanno portato a un loro utilizzo sempre maggiore per mansioni prima svolte dall’uomo. L’ultimo tema in discussione è quello di comprendere il successo dei robot, in particolare quando collaborano con gli uomini nello svolgimento di lavori prettamente umani.

Apprendimento intergenerazionale: dal momento che le persone vivono e lavorano più a lungo, i lavoratori costringono le imprese a riflettere diversamente sul tradizionale modello gerarchico di apprendimento. I lavoratori di tutte le generazioni possono insegnare agli altri le proprie esperienze, guidando una nuova cultura dello sviluppo personale.

Il Personal Branding va al lavoro: quale brand predomina? Il personal branding sta vivendo una nuova vita e viene preso sempre in maggiore considerazione: infatti i datori di lavoro cercano di comprendere i potenziali rischi e il livello di influenza che il personal branding dei propri collaboratori può esercitare sull’azienda. 

Ridefinire l’esperienza lavorativa: dall’ambiente fisico alle tecnologie sino alle considerazioni sullo spazio virtuale e i vari servizi disponibili, il modo in cui i lavoratori percepiscono l’ambiente di lavoro che li circonda è fondamentale per ottenere la felicità dei propri collaboratori. 

L’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs) chiede alle organizzazioni di collaborare tra di loro e con le autorità governative per realizzare una visione comune. Il modo in cui le imprese interpretano e adattano queste strategie influenzerà non solo il progresso nel raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile, ma soddisferà anche i bisogni di una forza lavoro affamata di cambiamenti positivi (gli importanti obiettivi codificati dalle Nazioni Unite hanno permesso di superare la percezione della “sostenibilità” come termine alla moda).

Sbloccare il potenziale del talento dei Millennials: perché abbiamo bisogno di comprendere al meglio i Millennials? Saper cogliere l’insieme di competenze uniche che la Generazione Y e i loro fratelli più giovani, la Generazione Z, apportano al tavolo del lavoro, ci consente di guardare al futuro del mondo del lavoro. 

Benessere 3.0: bisogna superare il concetto per cui i programmi benessere sul luogo di lavoro servono per prevenire o rallentare l’insorgere di disturbi della salute. Oggi questi sono visti come dei potenti catalizzatori per il benessere dei lavoratori, delle loro famiglie e più in generale della comunità.

Metayer aggiunge: “Il mondo sta cambiando rapidamente e spesso in modo contraddittorio: piccolo e grande, locale e globale, tradizionale e moderno. Questo influisce sulla nostra percezione della Qualità della Vita. Le organizzazioni devono quindi essere in grado di ascoltare attentamente la voce del singolo per essere equilibrate e inclusive. Un approccio “taglia unica” sarebbe più semplice, ma non può rendere un ambiente di lavoro coinvolgente e performante, né ora né in futuro.

Metodologia del Global Workplace Trends Report di Sodexo
Il nostro Sistema si basa su due livelli di ricerca: primaria e secondaria. L’iniziale identificazione dei trend è avvenuta attraverso una ricerca all’interno di fonti di notizie globali focalizzate sulle risorse umane e sugli ambienti di lavoro e grazie alla nostra profonda conoscenza dei luoghi di lavoro in tutto il mondo. Una volta individuati gli esperti per ogni area di interesse, abbiamo condotto più di 55 ore di interviste (da 2 a 6 interviste agli esperti per ogni trend). Le fonti e le statistiche secondarie sono state elaborate a partire da informazioni globali e database di ricerca. Abbiamo elaborato i trend estrapolando i risultati della nostra ricerca all’interno di un report che ha pertinenza con gli ambienti di lavoro globali.

Torna all'elenco

L'essenziale di Sodexo

Essenziale FY16

L'essenziale di Sodexo

Una sintesi dei dati del gruppo, dei nostri impegni e dei vostri valori.

 

Business News

Business News 2016

Business News | Equilibrio di Genere

Scopri come il successo e le performance aziendali passano anche dall'equilibrio di genere.

Scarica il pdf

Sodexo Italia per lo sviluppo sostenibile

Sodexo Italia Sviluppo Sostenibile

Sodexo Italia per lo sviluppo sostenibile

Ogni giorno diamo il nostro contributo al progresso sociale, economico e ambientale. Scopri come!

Scarica il pdf